Rischi e rimedi naturali contro le punture di insetto - Blog Nuvita

Proteggere la salute in estate: rischi e rimedi naturali contro le punture di insetto

Proteggere la salute in estate: rischi e rimedi naturali contro le punture di insetto

L'estate porta con sé il piacere delle lunghe giornate all'aperto, ma anche il fastidio delle punture di insetti come zanzare, pappataci, formiche e altri insetti. Questi piccoli “morsi” possono rappresentare un rischio particolare per i bambini, le donne in gravidanza e gli anziani. Esistono vari rischi associati alle punture di insetto per queste categorie di persone e i principi attivi degli spray antizanzare e delle creme dopo-puntura, anche se nelle formulazioni più delicate, in alcuni soggetti potrebbero creare problemi. Fortunatamente, esistono rimedi naturali efficaci; tra questi, l'uso del calore è tra le soluzioni più immediate per alleviare i sintomi.

Quali sono i rischi delle punture di insetti?

Le punture di insetto possono causare reazioni allergiche, infezioni e, in alcuni casi, trasmettere malattie, specialmente per le categorie delle persone più sensibili:

  • Bambini: la pelle delicata dei bambini è particolarmente suscettibile alle punture, che possono provocare reazioni allergiche più intense rispetto agli adulti. Inoltre, i bambini tendono a grattarsi di più, aumentando il rischio di infezioni.
  • Donne in gravidanza: le donne incinte devono essere particolarmente caute, poiché alcune malattie trasmesse dalle punture di insetto, come il virus Zika, possono avere effetti gravi sul feto.
  • Persone anziane: con l'età, il sistema immunitario si indebolisce, rendendo gli anziani più vulnerabili alle infezioni e alle complicazioni derivanti dalle punture di insetto.

I prodotti comuni e i loro effetti

Per prevenire e trattare le punture di insetto vengono comunemente usati gli spray antizanzare e le creme dopo-puntura. Non sempre però si è a conoscenza dei loro principi attivi e dei potenziali effetti tossici per la salute.

Fra i repellenti più comuni troviamo nei principi attivi:

  • DEET (N,N-dietil-meta-toluamide): è uno dei repellenti più efficaci, ma può causare irritazioni cutanee e, in rari casi, effetti neurologici se usato in concentrazioni elevate o su pelle danneggiata.
  • Picaridina: simile al DEET in termini di efficacia, ma generalmente considerato meno irritante.
  • Oli essenziali naturali, come quelli di citronella, eucalipto, geranio, Tea Tree Oil o olio di Malaleuca: pur offrendo una protezione più naturale, possono causare reazioni allergiche, irritazioni o altre problematiche. La citronella ad esempio può causare irritazioni cutanee nelle persone con la pelle ultrasensibile, l’eucalipto non è raccomandato per bambini al di sotto di 3 anni, il Tea Tree Oil, sebbene abbia proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, può causare dermatiti da contatto o reazioni allergiche in alcuni individui.

Fra i principi attivi delle creme dopo-puntura troviamo:

  • Idrocortisone e ammoniaca: questi ingredienti possono alleviare il prurito e l'infiammazione, ma l'uso prolungato può causare effetti collaterali come irritazioni e sensibilizzazione della pelle. Anche i dopo-puntura a base di piante possono avere controindicazioni: l'Aloe Vera, sebbene generalmente sicura, può in rari casi causare reazioni allergiche, così come la Calendula e la camomilla, pur essendo alcune delle piante più delicate, possono provocare allergie nelle persone sensibili alla famiglia delle Asteraceae.
spray-contro-le-punture-insetto

I consigli per utilizzare in sicurezza spray antizanzare, stick e repellenti, creme ed oli dopo-puntura di zanzara sulla pelle:

  • Per i bambini: utilizzare prodotti formulati specificamente per bambini e preferire quelli che sono stati testati dermatologicamente. La pelle dei bambini è più sottile e sensibile, il che aumenta il rischio di irritazioni e assorbimento di sostanze. È importante testare sempre una piccola quantità di prodotto su una piccola area di pelle per verificare eventuali reazioni.
  • Per le donne in gravidanza: è essenziale consultare il proprio medico prima di utilizzare qualsiasi prodotto contenente oli essenziali o altri ingredienti attivi naturali. Alcuni oli essenziali possono avere infatti effetti negativi sul feto; ad esempio, l'olio di salvia sclarea e il rosmarino sono da evitare durante la gravidanza.
  • Per gli anziani: le persone con condizioni croniche della pelle o problemi di salute devono consultare un medico prima di utilizzare nuovi prodotti naturali. La pelle degli anziani infatti tende ad essere più sottile e può essere più soggetta a reazioni allergiche e irritazioni.

Rimedi naturali contro le punture di zanzara: l’efficacia del calore

Un rimedio naturale e sorprendentemente efficace per alleviare il prurito e il dolore delle punture di insetto, specialmente in caso di puntura di zanzare, è l'applicazione di calore localizzato. Un metodo sicuro per tutte le fasce di età a partire dai 2 anni di vita.

Come funziona e perché è efficace il calore?

Quando una zanzara punge, inietta la sua saliva nella nostra pelle. Questa saliva contiene anticoagulanti ed enzimi che impediscono al sangue di coagularsi, facilitando l'aspirazione del sangue da parte della zanzara. Inoltre, contiene proteine che il nostro sistema immunitario identifica come estranee.
Il sistema immunitario riconosce le proteine della saliva come sostanze estranee e risponde rilasciando istamina, una sostanza chimica che causa infiammazione. L'istamina provoca l'allargamento dei vasi sanguigni e un aumento del flusso di liquidi nella zona della puntura, che si traduce in rossore, gonfiore e prurito. Applicare una fonte di calore direttamente sulla puntura per alcuni secondi aiuta a denaturare le proteine della saliva della zanzara, riducendo la risposta immunitaria del corpo e, di conseguenza, il prurito.
È sufficiente riscaldare un cucchiaino in acqua calda (non bollente) ed applicarlo sulla puntura per qualche secondo per sentire in breve tempo l’effetto benefico del calore sulla puntura di zanzara. Un sistema più efficace per eliminare immediatamente il prurito in modo completamente naturale è utilizzare un dopo-puntura termico per insetti portatile, come Bye Bite di Nuvita che in soli 3 secondi toglie il prurito alleviando immediatamente fastidio e gonfiore. Questo apparecchio è sicuro per la salute di tutta la famiglia poiché è certificato come dispositivo medico, non ha alcuna controindicazione ed offre un'alternativa sicura e immediata per alleviare i sintomi delle punture di insetto.

punture-di-zanzara-rimedi



In conclusione, mentre i prodotti naturali offrono una valida alternativa ai repellenti chimici, è comunque fondamentale utilizzarli con cautela. Anche gli ingredienti naturali possono avere effetti nocivi se non utilizzati correttamente, specialmente per le categorie più vulnerabili come bambini, donne in gravidanza e anziani. Prendere le dovute precauzioni, fare test preliminari e consultare un medico può aiutare a garantire un uso sicuro ed efficace di questi rimedi naturali.
Utilizzare un apparecchio come un dopo-puntura termico è una valida soluzione che può contribuire a godere di un'estate serena e protetta dalle punture di insetto.


IL TUO CARRELLO (0)

Nessun prodotto nel tuo carrello